Ichon-Qala, la città vecchia di Khiva

Ichon-Qala, è la parte più antica di Khiva. Interamente avvolta da imponenti mura color sabbia, è una sorta di museo a cielo aperto: una volta entrati da una qualunque delle quattro porte ai punti cardinali, si può passeggiare in assoluta tranquillità tra un dedalo di viuzze  alla ricerca di moschee, minareti e imponenti portali, ingresso di musei, fortezze e medresse. La strada principale è sicuramente la Pahlavon Mahmud, che unisce la porta occidentale con quella orientale, lunga appena qualche centinaio di metri ma ai lati della quale si trovano alcuni dei monumenti più interessanti tra i quali spiccano:

  • la Kuhna Ark, la fortezza e antica residenza dei sovrani di Khiva, costruita nel XII secolo e quindi ampliata nel corso del XVII secolo
  • la Moschea Juma, all’interno della quale si possono ammirare le oltre 200 colonne di legno che sostengono il tetto
  • la Medressa e il Minareto di Islom-Hoja (57 metri, il più alto di tutto l’Uzbekistan), monumenti di arte islamica molto recenti, costruiti nel 1910
  • le mura, tra cui svetta la Torre di Guardia del Khuna Ark

Cliccare sulle immagini per una breve presentazione:

 

Links utili:

Unesco World Heritage – Scheda di Khiva

 

(803 views)

Print Friendly, PDF & Email
Licenza Creative Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *